Serie Minori

Nocerina, Cavallaro: “Manca uno step per completare una cosa bella”

Le parole dell'allenatore, in conferenza stampa, dopo il 4-0 rifilato dalla Nocerina al Latina sul neutro di Angri

L’allenatore dei molossi fa il punto sulla stagione dei suoi dopo la vittoria sul neutro di Angri.

Cavallaro: “Bello riabbracciare i nostri tifosi”

Sulla vittoria e sul ritorno dei tifosi sugli spalti dice: “Bello riabbracciare i nostri tifosi, ne avevamo bisogno e sappiamo quanto sono importanti. Vittoria importante perché ti permette di essere dentro ai playoff e importante perché abbiamo vinto contro una squadra forte, allenata bene da un mister importante e con una società importante che primeggiano e programmano da tanti anni.

Cavallaro: “Il Latina? Una squadra di grande livello”

Sul Latina, l’allenatore spiega: “Confrontarti con un avversario di questo livello, vincendo nettamente e con un livello alto è motivo di soddisfazione. E’ chiaro che ci manca uno step per completare una cosa bella che abbiamo costruito dall’inizio”.

Cavallaro: “Per noi fondamentale vincere”

Sulla partita contro il Latina aggiunge: “Per noi era fondamentale e da ultima spiaggia perché se non avessimo fatto risultato saremmo stati fuori, l’abbiamo affrontato con piglio e atteggiamento giusto, quello che c’è mancato domenica scorsa, perché ad Afragola non abbiamo fatto male però vai a giocare in un campo stretto con una squadra che fa un lavoro sporco, non ti fa giocare bene, tutti e dietro la palla, spazia ristretti e qualche giocatore non stava bene”.

Cavallaro: “Esposito è il nostro jolly”

Sulla scelta di Esposito, dice: “Aspettavamo la formazione del Latina perché Sarritzu e Corsetti sono forti nell’uno contro uno ed abbiamo cambiato alla fine mettendo Esposito mezzala e Vecchione che è un calciatore intelligente e tattico; mentre nell’altro lato, anche se è un giocatore offensivo, Katseris che è bravo anche in difesa Volevamo ripartire con la qualità di Vecchione da una parte e con la gamba dall’altra con Katseris, gli avevo chiesto a lui 50 minuti perché non era in condizioni, fortunatamente abbiamo concretizzato, anche se avevamo avuto già diverse occasioni nel primo tempo, mentre il Latina forse una sola importante. Questa vittoria ci dà la giusta motivazione di andare avanti”.

Cavallaro: “Ci tocca fare punti per stare dentro”

Infine sui play-off da conquistare: “Ci tocca fare punti per stare dentro, troveremo la Vis Artena che nell’ultimo mese e mezzo ha fatto tante sconfitte ma è chiaro che non ci metterà il tappeto rosso e ci farà entrare dalla porta principale. Intanto ci teniamo stretto questo risultato che ci dà fiducia. Negli ultimi due mesi e mezzo abbiamo sofferto le tante assenze e non riuscivamo a esprimerci come volevamo, quando recuperi qualche calciatore ti permette di avere i cambi e di darti una mano in più”.

Articoli correlati

Back to top button