Nazionale

Nazionale, Coverciano diventa un centro per accogliere i pazienti affetti da Covid-19

Il centro sportivo di Coverciano da decine di anni ormai è la casa della Nazionale, ma da lunedì diventerà un centro di accoglienza per pazienti affetti da Covid-19. L’emergenza sanitaria che sta colpendo il paese non accenna ad arrestarsi e per essere d’aiuto la FIGC ha messo a disposizione l’inutilizzato centro tecnico per i medici e gli infermieri.

Il centro tecnico di Coverciano a disposizione per i malati di Covid-19

Se non è possibile giocare a calcio e tanto meno per la Nazionale, la FIGC ha deciso di venire in soccorso a tutti quei medici e operatori sanitari che stanno combattendo il Coronavirus. La Toscana è la sesta regione italiana per numero di contagi e per questo c’è bisogno di aiuto.

Da lunedì prossimo infatti il centro sportivo sarà temporaneamente ribattezzato “Casa della solidarietà”, si metterà a disposizione offrendo l’intero centro tecnico. Potranno dunque entrare i pazienti che sono colpiti da Covid-19 e che hanno terminato le cure ospedaliere ma dovranno rimanere sorvegliati in autoisolamento.

Articoli correlati

Back to top button