Champions League

Napoli-Genk, prima della gara Reja premierà Hamsik: che scenografia al San Paolo

Questa sera al San Paolo si giocherà Napoli-Genk, con i padroni di casa che si contenderanno l’accesso agli ottavi di finale di Champions League.

Il match è fissato per le ore 18.55 ma il club partenopeo ha invitato tutta la tifoseria un’oretta prima dell’incontro.

Infatti è prevista una cerimonia di premiazione che vedrà protagonisti due indimenticabili ex azzurri.

I dettagli dell’evento prima di Napoli-Genk

A pochi minuti dall’inizio del match, nella grande cornice della competizione continentale, il Napoli proverà a caricare l’ambiente con un evento eccezionale.

Sul rettangolo di gioco dello stadio San Paolo l’ex allenatore dei partenopei e attuale commissario tecnico dell’Albania, Edy Reja, omaggerà Marek Hamsik.

Con il tecnico nativo di Gorizia, il centrocampista slovacco ha raggiunto quattro importanti record.

Infatti, con la maglia azzurra, Hamsik ha totalizzato 520 presenze assolute, di cui 408 in campionato e 80 nelle coppe. Sono 121 invece le reti realizzate da “Marechiaro”.

Napoli-Genk, il San Paolo si trasforma

Prima di Napoli-Genk, l’atmosfera del San Paolo sarà davvero unica.

Sono previsti infatti un gioco di luci, il giro di campo con saluto alla tifoseria, una premiazione a dir poco romantica.

La speranza del tifo napoletano è quella di festeggiare questo evento con il passaggio del turno.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio