Serie A

Napoli, retroscena incontro Gattuso-ADL: Ringhio per 18 mesi, buonuscita per Ancelotti

A poche ore dal match che potrebbe decidere la stagione del Napoli, spunta un’interessante retroscena che riguarda la panchina azzurra.

Come è noto, Ancelotti è vicino all’esonero e già da qualche giorno si parla del possibile avvicendamento di Gattuso.

Di recente, però, sono emersi alcuni particolari che riguardano un presunto incontro tra le parti in causa, con De Laurentiis che avrebbe già un accordo di massima con Ringhio.

Dunque la sfida con il Genk non sovvertirà il destino già segnato del tecnico di Reggiolo.

Napoli, con il Genk l’ultima gara di Ancelotti

Ormai è questione di tempo: Ancelotti, salvo stravolgimenti dell’ultima ora, al termine della gara con il Genk, verrà esonerato.

La dirigenza campana non è soddisfatta dei risultati raggiunti dal tecnico ex Bayern e vorrebbe chiudere anzitempo il rapporto.

Pesano sull’attuale allenatore del Napoli i rapporti tesi con la società e la squadra, con i senatori che da tempo lo hanno abbandonato.

Napoli, incontro segreto ADL-Gattuso: i retroscena

Stando alle indiscrezioni circolate nell’ultima ora, pare che il presidente De Laurentiis abbia già incontrato Gattuso.

Le parti si sarebbero viste negli uffici della Filmauro a Roma, raggiungendo un accordo di massima.

Secondo quanto riporta anche la Gazzetta dello Sport, il club punta alla risoluzione del contratto con una corposa buonuscita.

Successivamente si chiuderà con l’accordo che legherà Gattuso per i prossimi 18 mesi.

Arenata l’ipotesi traghettatore, con il Ringhio che avrebbe dovuto condurre i partenopei al termine della stagione.

Articoli correlati

Back to top button