Serie ASerie B

Napoli e Bari, De Laurentiis salvo: stop alla multiproprietà dal 2028

La FIGC viene incontro ad Aurelio De Laurentiis, proprietario del Napoli e del Bari, e proroga lo stop alle multiproprietà a partire dal 2028-29

La FIGC viene incontro ad Aurelio De Laurentiis, proprietario del Napoli e del Bari, e proroga lo stop alle multiproprietà a partire dal 2028-29.

De Laurentiis salvo: stop alla multiproprietà dal 2028

Il caso riguardante Lotito e la Salernitana non ha insegnato niente alla FIGC, che permetterà ancora la multiproprietà fino alla stagione 2028-29. Infatti De Laurentiis è proprietario sia del Napoli che del Bari, con le due squadre che militano rispettivamente in Serie A e Serie B.

De Laurentiis dovrà comunque cedere uno dei suoi club nel caso dovessero giocare nella stessa categoria, anche se è possibile che si possa ripetere il caos relativo alla Salernitana nella scorsa stagione.

Ecco le parole del presidente dei due club riportate da CalcioeFinanza: “La modifica approvata dal Consiglio Federale della F.I.G.C. in materia di multiproprietà è un atto di buon senso e una scelta che dà respiro a chi in questi anni ha creduto nel rilancio del calcio investendo ingenti risorse economiche“.

Articoli correlati

Back to top button