Naci Ünüvar, una nuova stella brilla tra i giovani dell’Ajax

Naci Ünüvar

Una nuova stella brilla nel firmamento dei giovani dell'Ajax: è Naci Ünüvar. Per molti è l'enfant prodige pronto a deliziare il palato del tifo ajacide

Una nuova stella brilla nel firmamento dei giovani dell’Ajax: è Naci Ünüvar. Per molti è l’enfant prodige pronto a deliziare il palato del tifo ajacide. Gli ingredienti ci sono tutti. Bagaglio tecnico raffinato, velocità di gambe, precisione balistica, carattere, tutti condensati in appena 160 cm di altezza, sufficienti per riempire di elogi le sue giornate al De Toekomst, il centro sportivo delle giovanili della società di Amsterdam.

Un luogo che conosce da quando aveva 5 anni, prima come spazio di prova e poi, dal 2011, come seconda casa.

Naci Ünüvar (Ajax): chi è?

Figlio di turchi emigrati a Zaandam, Naci ha ricevuto le basi da Mo Salem e Kelvin Duffree, istruttori delle categorie di base dell’Oostzaan Football Club, una piccola realtà sintonizzata sulla metodologia di lavoro dei biancorossi. L’Ajax Talent Program ha successivamente perfezionato un dna già speciale di suo. “Ogni ragazzo ha un piano di lavoro individuale.

Anche Naci ne ha ricevuto uno […]. È un sistema di tutoraggio continuo che si basa sull’analisi dei punti deboli e sulle esercitazioni per limitarsi”, ha raccontato in un’intervista papà Ayhan, il cui corredo genetico andrebbe studiato, visto che il figlio più piccolo, Emre, fa parte dell’U12 dell’Ajax e promette di raggiungere e superare Naci.



Comunque sia, i frutti del lavoro sul più grande degli Ünüvar sono visibili oggi nella formazione U19, nell’Eredivisie giovanile e in Youth League, manifestazione UEFA dove è stato il più giovane marcatore prima che un’altra stella del calcio del domani, Rayan Cherki, gli soffiasse il primato.

La sua posizione preferita è quella di ala sinistra, da cui può sfruttare la propria esplosività per rientrare sulla trequarti e, in puro stile “orange”, scambiare palla, strumento accarezzato per servire i compagni con giocate al limite del possibile (certi passaggi di trivela hanno lasciato a bocca aperta e arricchiscono i video dei fan in rete) e posizione.

Naci Ünüvar

Dove giocherà?

E un giorno, se le premesse verranno mantenute, succederà anche la maglia ha addosso. Non prima di seguire la propria tabella di marcia. “Ho 3 sogni: uno piccolo, uno grande e uno super grande. Il primo, una volta, era quello di entrare all’Ajax, il secondo quello di debuttare in prima squadra e l’ultimo, un giorno, è giocare al Real Madrid”, ha confessato lo stesso Naci ad Ajaxinside. Poi resta il capitolo Nazionale.

Anche se ha giocato in diverse selezioni giovanili olandesi, la decisione finale per la squadra maggiore resta ancora da prendere, diversamente da quanto fatto da un altro campioncino in erba come Ihattaren, che ha preferito l’Olanda al Marocco. Dovesse seguirlo, il futuro del voetbal da arancione potrebbe diventare ben presto di un rosa intensissimo.

Naci Ünüvar

TAG