Serie A

E’ morto Gianni Minà, aveva 84 anni

Addio a Gianni Minà. Il giornalista, scrittore e conduttore televisivo, è morto a 84 anni a Roma. 

Addio a Gianni Mina, giornalista amico dei grandi: aveva 84 anni

L’annuncio è arrivato dalla sua pagina Facebook “Ci ha lasciato dopo una breve malattia cardiaca. Non è stato mai lasciato solo, ed è stato circondato dall’amore della sua famiglia e dei suoi amici più cari. Un ringraziamento speciale va al Prof. Fioranelli e allo staff della clinica Villa del Rosario che ci hanno dato la libertà di dirgli addio con serenità“.

Nato a Torino il 17 maggio 1938, Gianni Minà ha iniziato la carriera da giornalista nel 1959 a ‘Tuttosport‘ (di cui fu poi direttore dal 1996 al 1998), mentre l’anno successivo ha debuttato in Rai dove ha realizzato centinaia di reportage, ideato e presentato programmi tv e documentari.

Era famoso soprattutto per le sue interviste con grandi personaggi, la più nota è quella del 1987 a Fidel Castro, ma anche al Dalai Lama a Federico Fellini, a Jane Fonda, a Franco Battiato, a Massimo Troisi e Pino Daniele. Fortissimo il rapporto con Diego Armando Maradona e Pelè

Ha collaborato con  diversi quotidiani da Repubblica all’Unità, dal Corriere della Sera al Manifesto. È stato anche un prolifico scrittore: da Il racconto di Fidel del 1988 a Non sarò mai un uomo comune del 2021. Nel 1981 il presidente Sandro Pertini gli ha consegnato il Premio Saint Vincent come miglior giornalista televisivo. 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio