Calcio estero

Argentina, che tragedia: Ezequiel Esperon muore a soli 23 anni

Un altro lutto scuote il mondo del calcio nelle ultime ore: Ezequiel Esperon, centrocampista che fino a pochi mesi fa aveva giocato in Messico con la maglia dell’Atlante, è morto a soli 23 anni dopo essere caduto dal sesto pieno a causa del cedimento di una ringhiera.

Morto Ezequiel Esperon a Buenos Aires

Secondo alcuni testimoni, l’episodio è avvenuto domenica le 2:55 quando – durante una festa – il giovane argentino ha perso l’equilibrio cadendo in Calle Gutemberg. Al momento dell’arrivo dell’ambulanza, il calciatore era ancora in vita ma in seguito è morto all’Ospedale Zubizarreta per via dei traumi riportati.

Nella sua breve carriera, Ezequiel Esperon ha vissuto brevi parentesi anche all’Internacional e al Gremio, che l’ha ceduto in prestito all’Atlante nel 2018. A dare la notizia del suo decesso è stata proprio la società messicana attraverso Twitter: “Siamo profondamente dispiaciuti per la morte di Ezequiel Esperon, un membro amato della famiglia Azulgrana. Un abbraccio al cielo”.

Anche il Gremio, con un post, ha espresso il suo dolore per la morte di Esperon: “Riceviamo con grande tristezza la notizia della morte del giovane atleta Ezequiel Esperon, che è stato nel nostro club nel 2016 e nel 2017. Siamo vicini alla sua famiglia e agli amici in questo momento di dolore”.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Back to top button