Serie A

Moratti punge la Juve: “volevano diventare i migliori con Cristiano Ronaldo, invece…”

Continua a tenere banco l’addio alla Juventus di Cristiano Ronaldo: infatti l'ex presidente dell'Inter Moratti punge i bianconeri

Continua a tenere banco l’addio alla Juventus di Cristiano Ronaldo. Il portoghese si è trasferito al Manchester United, il club bianconero ha perso un calciatore ancora in grado di fare la differenza dentro e fuori dal campo. Alla base della scelta il malumore del portoghese, in particolar modo dal punto di vista sportivo ma anche per i rapporti personali. La panchina contro l’Udinese non è stata gradita e con Allegri il rapporto non è stato mai dei migliori.

In tanti hanno parlato di fallimento dell’operazione Cristiano Ronaldo. L’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti invece difende Cr7, come riportato in un’intervista a ‘Il Messaggero’. “Fallimento? Ma no, è stata una prova di coraggio e un gran regalo ai tifosi. Lui la sua parte l’ha fatta con una montagna di gol. Poi il tutto non ha funzionato, può capitare: cercavano il timbro da migliore squadra del mondo portando a Torino il più bravo, invece non sono arrivate vittorie”. 

FONTE: calcioweb.eu

Articoli correlati

Back to top button