Serie Minori

Montevarchi, Amatucci: «Mi piacerebbe continuare il percorso con questa maglia anche in C»

21.06.2021 21:00 di Anna Laura Giannini
 

Vedi letture


Montevarchi, Amatucci: «Mi piacerebbe continuare il percorso con questa maglia anche in C»

Francesco Amatucci, uno dei protagonisti della trionfale stagione dell’Aquila Montevarchi 1902, ha rilasciato un’intervista a supernews. Il giovane centrocampista, classe 2001, è uno dei profili più interessanti della Serie D. Durante l’anno calcistico, Amatucci ha realizzato 3 gol in 31 presenze e, nonostante la giovane età, si è rivelato uno dei pilastri della propria squadra.

Francesco, sei uno dei profili più interessanti della Serie D: centrocampista di qualità col fiuto del gol. Ci racconti come ti sei avvicinato al calcio?
Ho iniziato a giocare nell’Arno Laterina, una squadra nei dintorni di Arezzo, a 5 anni. Anche mio padre aveva la passione del calcio, quindi mi sono avvicinato a questo sport soprattutto grazie a lui. Fin da subito mi sono sentito a mio agio e non ho mai avuto l’idea di abbandonare questo bellissimo sport, proseguendo dalle giovanili fino alla prima squadra.

Quest’anno con l’Aquila Montevarchi 1902 hai dominato il Girone E di Serie D. Quello della tua squadra è stato un cammino fantastico, chiuso con 11 punti di vantaggio sulla seconda. Qual è stata l’arma in più con la quale avete fatto la differenza? Ci sveli il tuo momento più bello della stagione e quello più difficile?
L’arma in più è stata sicuramente il gruppo che si è venuto a creare, fatto di tanti giovani. Come ci ha sempre insegnato il nostro allenatore, dal punto di vista umano dobbiamo essere prima uomini e dopo grandi calciatori. Sicuramente non abbiamo mai mollato, abbiamo sofferto anche troppo dopo il periodo Covid, ritrovandoci una squadra flagellata da positivi e infortuni. Piano piano abbiamo ripreso il cammino ed abbiamo dimostrato che chiunque scende in campo sa rimpiazzare il compagno. Dall’altra parte, il momento migliore è stato sicuramente il finale di stagione: dopo un girone di ritorno da imbattuti abbiamo chiuso con la vittoria nel derby.

Secondo il sito Transfermarkt il tuo cartellino vale ben 150mila euro. Puoi darci qualche anticipazione di calciomercato? Quale maglia vestirai la prossima stagione?
Nel mercato estivo vedremo cosa potrò fare. Sicuramente continuare il percorso con questa maglia, da vincitore del campionato scorso, é una proposta importante. Prenderò atto di altre offerte ma, indubbiamente, Montevarchi è una scelta che nessuno potrebbe rifiutare.

Cos’è il calcio per te?
Il calcio per me è tutto, una cosa di cui non posso fare a meno e che spero che un giorno diventi anche un lavoro. È un sogno nel cassetto che vorrei custodire con me, magari togliendomi anche tante soddisfazioni, come ad esempio giocare a lungo nei professionisti e debuttare, un giorno, nelle serie maggiori.

FONTE: notiziariodelcalcio

Articoli correlati

Back to top button