Serie A

Moggi: “Resto vicino alla Juventus: nessuno l’ha aiutata a vincere”

Moggi su un allenatore della Serie A: “Lo chiamavano ‘Maiale’, ma è un grande tecnico”

Intervista a tutto campo per Luciano Moggi. L’ex dirigente bianconero ha parlato ai microfoni de Il Corriere dello Sport di diversi temi. Tra questi anche della Juventus, sua vecchia squadra: “Il calcio resta la mia vita, anche se quello di oggi mi fa schifo. Anche volendo, non potrei starne fuori. Continuano a telefonarmi. Mi chiedono consigli. Dessi retta a tutti, oggi avrei più lavoro di prima. Chi mi chiama? Gli amici. Ne ho tanti ancora nel calcio. Ma resto vicino alla mia Juve. Con Andrea Agnelli mi sento spesso. E’ un ragazzo sveglio. E’ stato con noi 12 anni e ha imparato tutto. Lui lo sa bene che gli scudetti sono 36, tutti conquistati sul campo. Nessuno ha mai aiutato la Juve a vincere”.

Moggi sulla lotta Scudetto: ecco chi vincerà il tricolore

Pasquale Barbato

Avvocato per passione, giornalista di professione, Pasquale Barbato ha una sola missione: la sta ancora cercando. Tifoso del Napoli, ama i motori, la buona cucina e la sua fidanzata

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button