Rass. StampaSerie A

Milan, il piano per convincere l’Uefa

Milan Uefa, il piano del club

Il Milan a caccia di tranquillità. Tre giorni fa Li YongHong ha provveduto a riempire le casse del club con un anticipo di undici milioni come prima rata dell’aumento di capitale da 37 e 400mila euro da completare entro fine giugno. Ad ora non è noto il nuovo saldo ma il tutto rientra nella normale attività societaria. Le altre due rate verranno depositate a maggio e giugno ma il totale dell’investimento di Mr Li  per il momento è di 740 milioni di euro come evidenziato dalla Gazzetta dello Sport.

Intanto si avvicina un altro appuntamento in portante per il club rossonero. A metà aprile (settimana prossima) i dirigenti saranno convocati a Nyon dall’Uefa per la richiesta del settlement agreement. Toccherà a Fassone presentare i piani del club ma la sensazione è che non ci sarà un giudizio troppo severo. Il club infatti conta su nuovi ricavi a stadio, diritti tv e qualificazione alla finale di Coppa Italia.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button