Serie A

Milan, Pioli: “Suggestione Ibrahimovic? Non ha condizionato né Piatek né Leao”

Domani il Milan sarà impegnato nella difficile trasferta a Parma e così il tecnico della formazione rossonera, Stefano Pioli, a poche ore dal match, ha parlato ai microfoni in vista della gara contro i Ducali e della imminente sessione di mercato.

Milan Pioli: “Domani gara difficile”

“Nel corso del campionato ci sono partite che pesano di più, ma siamo noi che dobbiamo bussare alla nostra porta per prenderci questa opportunità. Questo devono avere chiaro i miei giocatori. Chi gioca dall’inizio e chi entra deve avere lo stesso fuoco, dobbiamo dare tutto per il bene del Milan. Non sarà una partita semplice, il Parma è un’ottima squadra. Dobbiamo mantenere lo spirito delle ultime partite ma aumentare la qualità tecnica. Bisogna perdere meno palloni e alzare la qualità delle nostre giocate”.

Milan Pioli

Su Piatek e gli indisponibili:

Piatek? Ha avuto delle occasioni e non è riuscito a segnare, può fare meglio come possono fare meglio altri. Sta bene, ma saprete domani chi gioca dall’inizio. Caldara sta bene, ora giocherà con la Primavera: deve ritrovare il feeling col campo. Sono tutti disponibili tranne Paquetà e Duarte che saluto. Bonaventura? I calciatori forti come lui possono giocare in qualsiasi ruolo. Può aiutarci tanto a migliorare il nostro livello qualitativo”.

Obiettivo Champions?

“L’obiettivo del Milan è pensare alla partita di domani, siamo consapevoli della posizione in classifica. Siamo concentrati su dare il massimo e migliorare la nostra classifica. Sono parmigiano al 100%, è la mia città, è la squadra che mi ha fatto crescere da calciatore. Da allenatore sono arrivato nel momento sbagliato, non posso non lasciarmi andare alle emozioni ma ora sono anche milanista al 100% ed attento alle nostre situazioni”.

Milan Pioli

Piatek e Leao condizionati dalle voci su Ibrahimovic?

“Senza nulla togliere al vostro lavoro non so se Piatek e Leao leggono così tanti quotidiani sportivi. Questa situazione nello spogliatoio non c’è, siamo concentrati su quello che stiamo facendo. Per il mercato di gennaio c’è tempo”.

Articoli correlati

Back to top button