Serie A

Milan, Pioli: “Mercato? Abbiamo già le risorse per uscire da questo momento”

Domani alle ore 12:30 il Milan scenderà in campo nella 20esima giornata di Serie A contro il Sassuolo. Stefano Pioli ha presentato il match in conferenza stampa. Di seguito le dichiarazioni riportate da TMW. Stefano Pioli si dice soddisfatto dalla rosa del Milan e di non volere nulla dal mercato: “Abbiamo le risorse necessarie per uscire da questo momento. Sul mercato la società si è espressa già da tempo. Stiamo recuperando gli infortuni, quindi stiamo apposto così”.

Milan, Pioli: “Mercato? Stiamo bene così. “Domani serve attenzione, bisogna essere compatti”

Sulla sfida contro il Sassuolo: “Abbiamo un’opportunità domani. Bisogna avere grande compattezza per voltare pagina. Pensare troppo a quello che potevamo fare credo non ci possa aiutare tanto domani. Siamo contenti di tornare a giocare davanti ai nostri tifosi; sono stati fonte di ispirazione contro la Lazio in un momento così pesante… Ora tocca a noi di avere le qualità per meritare il loro sostegno”. “Il Sassuolo alterna un po’, è una squadra veloce e tecnica. Dovremo essere precisi e tecnici e stare attenti alle ripartenze”. “I nostri avversari stanno sfruttando molto le occasioni, poi la nostra difesa sta concedendo molto e per il portiere è difficile metterci una pezza. Domani serve più attenzione”. Non sono previsti cambi di modulo: “Continuo a pensare che non sia un problema di posizioni sul campo. Se penserò che sarà la soluzione migliore cambiare posizioni, la potrò anche adottare”.

“Ci sono meno sorrisi ma più attenzione al lavoro”

Sul gruppo rossonero che sta passando un momento negativo: “Non è cambiato niente. C’è qualche sorriso in meno, un po’ più di silenzio, ma questo significa anche più attenzione al lavoro. Ma nel gruppo tutto funziona: è consapevole, sente molto il senso del dovere e di rispetto per il club e per i tifosi; questo è un bene, ma anche un peso superiore”. Sui recuperi degli infortunati: “Calabria e Theo si sono allenati ieri in gruppo e sono a disposizione. Tomori no” ed infine il tecnico rossonero si esprime sul giovane De Ketelaere: “Sta sicuramente meglio fisicamente, è più forte e strappa di più. È un trequartista offensivo e se giocherà verrà impiegato lì. Tante volte abbiamo giocato con lui i insieme a Giroud”.

Articoli correlati

Back to top button