Serie A

Milan, macchina da gol a ritmo-scudetto: quante certezze per Pioli

Milan, macchina da gol a ritmo-scudetto: quante certezze per Pioli. Un’altra vittoria, la sesta dopo il lockdown. cui si aggiungono due pareggi.

Milan: quante certezze per Pioli

Il Milan post-ripresa viaggia a ritmo scudetto: 20 punti su 24 a disposizione e una squadra che ha finalmente trovato il suo assetto migliore (4-2-3-1), con gli uomini giusti al posto giusto e un tecnico, Pioli, bravissimo a restare concentrato sull’obiettivo nonostante l’ombra di Rangnick.

Milan imbattuto dal ritorno del campionato e macchina da gol per raggiungere il traguardo Europa League: con 25 reti in otto gare – con almeno due centri a partita – è la squadra che ha segnato di più. E con Bennacer sono dodici i giocatori andati a segno nella fase 2 della stagione.

Milan: elemenento fondamentale Bennacer

Elemento fondamentale di questo ‘nuovo’ Milan, Bennacer che ha messo anche la sua firma sulla cinquina al Bologna realizzando il primo gol con la maglia del Milan e il primo in assoluto in Serie A.

Milan: prima gioia per Saelemaekers

Prima gioia anche per Saelemaekers, che con l’infortunio di Castillejo ha trovato e sfruttato l’occasione per mettere in luce le sue potenzialità: l’esterno belga ha segnato il gol più rapido del Milan in Serie A (dopo 9 minuti e 49 secondi) da Suso ad ottobre 2018 contro il Genoa (3:38).

Milan: i numeri di Rebic

Undicesimo centro per Rebic, che ormai non si ferma più e che ha convinto a suon di gol la dirigenza rossonera ad anticipare il suo riscatto.

Numeri importanti quelli dell’attaccante croato: lo dimostra il fatto che nell’anno solare 2020 solo il fenomeno norvegese del Borussia Dortmund Haaland (13 reti) e l’eterna macchina da gol Lewandowski (12) hanno segnato di più reti su azione nei top-5 campionati europei.

Articoli correlati

Back to top button