ApprofondimentiChampions League

Milan – Inter, le formazioni dell’ultima semifinale di Champions del 2002-2003

Inter e Milan si riaffrontano ancora una volta nelle semifinali di UEFA Champions League 20 anni dopo quel palpitante confronto. Il Milan di Ancelotti passò in finale grazie alla regola dei gol in trasferta. Oggi questa regola che ci ha accompagnato per decenni non c’è più e nel caso di parità di gol segnati da entrambe le squadre si procederà ai tempi supplementari e poi agli eventuali rigori

Ecco le formazioni dell’ultima semifinale di Champions tra Milan e Inter

Milan – Inter 0-0
Milan: Dida; Costacurta, Nesta, Maldini, Kaladze; Gattuso (Redondo 78′), Brocchi (Serginho 73′), Seedorf; Rui Costa; Shevchenko (Rivaldo 81′), Inzaghi

Inter: Toldo; Córdoba, Materazzi, F. Cannavaro, Coco (Pasquale 84′); J Zanetti, Sergio Conceiçao (Guglielminpietro 66′), Di Biagio, Emre Belözoğlu; Crespo, Recoba (Kallon 72′)

Inter – Milan 1-1
Inter: Toldo; J. Zanetti, F. Cannavaro, Materazzi, Córdoba; Sergio Conceição, C. Zanetti, Di Biagio (Dalmat 46′), Emre Belözoğlu; Recoba (Martins 46′), Crespo (Kallon 71′)

Milan: Abbiati; Costacurta, Nesta, Maldini, Kaladze; Gattuso, Pirlo (Brocchi 89′), Seedorf; Rui Costa (Ambrosini 64′); Shevchenko, Inzaghi (Serginho 80′)

Da un lato i rossoneri guidati da Carlo Ancelotti, dall’altra i nerazzurri con in panchina Hector Cuper .

Il Milan gioca la prima partita in casa: un match in cui prevale la paura e alla fine finisce 0-0. La qualificazione alla finale si decide 7 giorni dopo e anche stavolta il match è equilibrato. A sbloccare la partita ci pensa Andriy Shevchenko al 46esimo del primo tempo. Un gol pesantissimo, in trasferta, che porta in vantaggio i rossoneri. Nella ripresa l’Inter cerca la rimonta e a sei minuti dalla fine il arriva il pareggio. A segnarlo è Martins che poi esulta con una serie di capriole. Nel finale l’Inter sfiora il colpaccio ma Kallon, solo davanti ad Abbiati, si mangia il gol vittoria e li portiere rossonero salva con il polpaccio.

Finisce 1-1 e grazie alla regole dei gol in trasferta il Milan si qualifica per la finale di Manchester poi vinta contro la Juventus

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio