Milan, Ibrahimovic: “Avevo tanta fame e l’ho dimostrato con la doppietta”

zlatan ibrahimovic

Ha parlato al termine della gara contro l'Inter, l'attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic, soffermandosi su questa sua doppietta decisiva

Ha parlato al termine della gara contro l‘Inter, l’attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic, soffermandosi su questa sua doppietta decisiva. I rossoneri che hanno vinto questo derby 1-2 e adesso si trovano addirittura in testa alla classifica a punteggio pieno con 12 punti.

Ibrahimovic sulla doppietta contro l’Inter

“Sono stato chiuso in casa due settimane, avevo tanta fame e l’ho dimostrato con la doppietta. Sono deluso per aver sbagliato il rigore, ma l’importante è aver vinto. Siamo all’inizio, ma da quando sono arrivato questa squadra sta facendo grandi cose e crescendo tanto. E’ cambiata la mentalità, i giovani si prendono responsabilità e si allenano alla grande. Sento tanta responsabilità. Sono il più vecchio, ma la situazione mi piace perché tutti mi seguono e tutti hanno fame di vincere“.

Conclude lo svedese sulla sua incredibile longevità

“Sono andato in MLS per sentirmi vivo perché dopo l’infortunio sentivo di non essere pronto. Poi sono tornato qui, perché servivo al Milan. Mi sento più completo rispetto a prima dei 30 anni. Se avessi la condizione di 10 anni fa con la completezza di adesso, non mi fermerebbe nessuno. Ma anche ora non mi fermano… Fisicamente sto bene e mi alleno tanto, ma il merito va anche ai compagni che fanno tante cose, ascoltano e mettono intensità. Non accetto che si rilassino, né in partita né in allenamento”.

TAG