Serie A

Milan: il calendario complica la strada dei rossoneri per l’Europa

Milan: il calendario complica la strada dei rossoneri per l’Europa. Il passo falso di Ferrara inguaia Pioli, atteso dal trittico Lazio-Juventus-Napoli.

Milan: un brutto stop in quel di Ferrara

Quella di ieri sera sembrava davvero l’occasione giusta. Sfida in casa dell’ultima in classifica dopo due vittorie consecutive e in contemporanea, al Bentegodi, lo scontro diretto tra le inseguitrici.

Il Milan sognava di svegliarsi questa mattina con 5 punti di vantaggio nella corsa per l’Europa League. E nvece il pareggio in extremis contro l’undici di Di Biagio, ha portato via la consapevolezza maturata nelle ultime partite e mostrato ancora una volta gli evidenti limiti della squadra di Pioli.

Milan: Lazio, Juventus e Napoli le prossime avversarie

Ed ora i rossoneri affronteranno nell’ordine prima la Lazio di Simone Inzaghi all’Olimpico, poi la Juventus in casa e il Napoli dell’ ex di turno Gennaro Gattuso al San Paolo.

Un trittico di partite che dirà moltissimo sulle ambizioni europee e sul futuro del Milan, anche perché dopo le tre supersfide arriveranno le gare interne con Parma e Bologna, che potrebbero essere dei veri e propri scontri diretti visto che al momento distano a 4 e a 5 punti di distanza.

Milan: il turnover non convince

Al primo segnale di turnover da parte del tecnico, sul campo dell’ultima in classifica, vanno ricordate le fragilità di molti elementi della squadra.

Se le alternative non sono all’altezza dei titolari, le 9 partite che mancano per concludere la stagione rischiano di diventare un vero e proprio fallimento.

Milan: l’Atalanta, l’ultimo grande ostacolo dei rossoneri

Dopo la trasferta a Reggio Emilia contro il Sassuolo, l’ultimo grande ostacolo per i rossoneri sarà l’Atalanta a San Siro alla terzultima prima di un finale che sembra alla portata con la trasferta di Marassi con la Sampdoria e il Cagliari in casa.

Articoli correlati

Back to top button