Serie A

Milan, c’è un’offerta araba per la maggioranza del club

Milan Al-Falasi offerta da capogiro per la maggioranza del club

C’è un Milan del campo che vince e convince e c’è invece un Milan societario che viaggia in maniera diametralmente opposta. La maggioranza del club, attualmente detenuta dal cinese Yonghong Li, pare stia cercando nuovi soci. Un po’ come fece Pallotta con la Roma e ancor prima Thohir all’Inter, anche il Milan cerca di espandere il proprio bacino economico. La rinegoziazione di un debito ‘monstre’ di circa 380 milioni di euro può passare solo attraverso nuovi capitali. Inoltre entro pochi mesi entrerà in vigore il famoso “settlemente agreement” con la UEFA per delineare i paletti del “Fair Play Finanziario”. Intanto il club, in difficoltà per la negoziazione del debito, avrebbe dato mandato alla banca ‘Merill Linch’ per trattare con la UEFA stessa.

Secondo quanto riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’ questa importante e quanto mai aspettata offerta starebbe arrivando da una proprietà araba che fa capo a Saeed Al-Falasi. Costui è a capo di una nobile e ricchissima famiglia degli Emirati Arabi, che mai si è interessata alle vicissitudini del calcio e che ora però vorrebbe iniziare alla grande. I loro interessi finanziari vertono principalmente su commercio ed edilizia, ma il patrimonio della sua famiglia permette comunque ingenti somme da investire anche nel calcio.

Articoli correlati

Back to top button