Serie Minori

FC Messina e ripescaggio: si lavora alla questione stadio

Con il “Franco Scoglio” non disponibile per lavori fino a metà agosto, va indicato un campo di riserva omologato per la serie C 2021-2022

L’inattesa rinuncia del Gozzano ha offerto al club peloritano l’opportunità di concorrere per un posto in serie C.

FC Messina: a lavoro per gli adempimenti economico-amministrativi

Per non lasciare nulla d’intentato il club lavora dal punto di vista economico, per onorare i residui adempimenti economico-amministrativi.

Il vice-presidente Cosenza, l’ad Santoro, il consigliere d’amministrazione Mento e il segretario Sorrenti stanno predisponendo tutti gli incartamenti che dovranno essere trasmessi alla Lega Pro entro il 21 luglio.

FC Messina: resta da risolvere la grana “stadio”

A Trapani, Agrigento e Siracusa le licenze sono ormai scadute. Anche a Lentini sarebbero necessari degli interventi di adeguamento che non sembrano realizzabili in pochi giorni.

I campi di Palermo, Catania e della vicina Reggio Calabria sono ipotesi reputate non percorribili per motivi di ordine pubblico.

Si cerca un campo in Calabria, dove non sembra disponibile Lamezia. Vibo Valentia è già stato indicato dalla Vibonese, che in calendario avrà l’alternanza con gli impegni casalinghi dell’Acr Messina.

FC Messina: resta in piedi l’opzione stadio “San Vito” di Cosenza

Già avviati i primi contatti con il club del Cosenza, peraltro in corsa per un clamoroso ripescaggio in serie B, se il Collegio di Garanzia del Coni confermerà la bocciatura del Chievo.

Non sarebbero state approfondite le soluzioni alternative rappresentate dal “Ceravolo” di Catanzaro e dall’ Ezio Scida di Crotone.

La proprietà del FC Messina ha già ottenuto una disponibilità di massima dal club del Potenza per l’utilizzo dello stadio “Alfredo Viviani”. Atteso il confronto con la locale Amministrazione Comunale.

Articoli correlati

Back to top button