Serie A

Maspero: “Il Torino dovrà combattere su ogni pallone per battere la Juventus”

E' intervenuto a Toro News, l'ex giocatore dei granata Riccardo Maspero, soffermandosi sull'imminente derby contro la Juventus

E’ intervenuto a Toro News, l’ex giocatore del Torino Riccardo Maspero, soffermandosi sull’imminente derby contro la Juventus. Una gara sicuramente molto difficile per gli uomini di Marco Giampaolo, chiamati ad una vera e propria impresa all’Allianz Stadium sabato sera.

Maspero sul suo gesto della buca nel derby del 2001

“Andare a reclamare dall’arbitro non mi è sembrato utile. Al massimo avrebbe potuto tirare fuori un cartellino, ma sicuramente non avrebbe potuto riconsiderare la decisione sul rigore assegnato alla Juventus. Adesso, con il VAR, ci sarebbe stata la possibilità di rivalutare l’azione. Ma, allora, avevo appena segnato il gol del 3-3 e mi sarebbe dispiaciuto perdere una partita così. Così mi sono detto che avrei potuto provare a disturbare in qualche modo il rigorista”.

Sulle insidie di questa sfida contro la Juventus

“Sicuramente la Juventus non sta facendo grandi cose in campionato, però quello che non cambia mai è che la Juventus è sempre la Juventus. A livello tecnico è una squadra che ha a disposizione non solo numerosi campioni, ma anche elementi di grande personalità, di conseguenza rimane un top club. Perciò, bisogna cercare di non lasciare che imponga il proprio gioco e quando ci si trova ad affrontarla è d’obbligo provare a fare la cosiddetta partita della vita“.

Conclude Maspero sul Torino in vista del Derby della Mole

Servirebbe una squadra di grandi lottatori, che combatta su ogni pallone. Poi dev’essere bravo il tecnico, che li allena tutta la settimana, a capire quali possono essere i giocatori in grado di affrontare al meglio questa partita a livello, per potenziale e per motivazioni.

Articoli correlati

Back to top button