Serie A

Marchisio: “Io in politica? Magari un giorno mi candiderò sindaco di Torino”

Ha parlato al Corriere della Sera, l’ex centrocampista della Juventus Claudio Marchisio, soffermandosi anche su un suo possibile futuro in politica. “Il principino” che ha avuto modo di esprimersi anche sui problemi del mondo del calcio e sulla possibilità di poter diventare un dirigente.

Sulle problematiche del mondo del calcio

I problemi del calcio sono gli stessi del mondo”. Un tempo la passione era quella delle discussioni da bar. Oggi la più pura concezione del calcio è andata persa e i genitori che accompagnano i figli al calcetto vivono con l’ansia di vederli diventare professionisti. Il problema è che oggi la concezione di sport è sbagliata in partenza.”

Conclude Marchisio sul suo possibile futuro in politica

“Io dirigente? Lo farei, a patto di avere carta bianca. Altrimenti sarebbe davvero inutile. Un futuro in politica? Non lo escludo affatto. Mi mancano alcune cose, le dovrei studiare, ma ci penso spesso. Mi piacerebbe mettere in pratica le mie idee. Magari, un giorno mi candiderò sindaco di Torino…

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio