Mancini su Italia – Finlandia: “Male all’inizio, meglio nella ripresa”

Mancini sull'Europeo

Mancini su Italia - Finlandia, le parole del commissario tecnico che ha commentato la bella vittoria nella prima gara delle qualificazioni

Mancini su Italia – Finlandia, con il commissario tecnico della Nazionale Italiana che ai microfoni di Rai Sport, ha commentato il match della Dacia Arena.

Mancini su Italia – Finlandia, le parole del commissario tecnico 

Si parte dalla gara: “Non facile perché loro si sono chiusi e hanno cambiato modo di giocate, mettendosi con 5 difensori. Noi purtroppo siamo stati contratti all’inizio, la voglia però di fare gol ha prevalso e si è visto. Forse molto meglio nel secondo tempo”.

Sullo scambio di battute con Immobile: “No ma Ciro deve stare tranquillo, perché quando un attaccante cerca il gol sa bene che prima o poi i gol arrivano. Ha fatto bene anche perché aveva sempre sei sette giocatori avversari, forse  doveva trovare maggiore spazio tra le fila“.

Una buona prestazione per Kean, coronato con un gol: “L’ho detto già. Lui ha qualità, deve lavorare tanto. Per il resto dipende tutto da lui”. Ancora una volta Mancini ci vede lungo circa i giovani talenti: “Non è difficile su Kean o Zaniolo, che è entrato un po’ emozionato. Hanno qualità sono bravi, per il resto dipende tutto da loro”.

Sul futuro in vista di Euro 2020: “Dobbiamo lavorare molto perché facciamo errori. Ci siamo ritrovati solo dopo 5 mesi. Dobbiamo lavorare sodo e continuare così”.

 

TAG