Nazionale

Italia, Mancini: “Balotelli può essere uno dei leader della Nazionale”

In un’intervista a GQ, il CT della Nazionale Italiana Roberto Mancini ha rilasciato queste dichiarazioni: Balotelli? Provo affetto per lui, ma il ritorno in azzurro ha motivazioni esclusivamente calcistiche. Adesso è cresciuto ed è ancora in tempo per prendersi le soddisfazioni che merita. La Nazionale adesso ha bisogno di nuovi leader e Mario può farlo, anche se non è l’unico in grado di esserlo”.

Chiesa? Ogni tanto mi fermo a osservarlo, perché con lui viaggio nel tempo. Federico è identico al papà Enrico, le stesse finte, la stessa accelerazione, un tiro molto simile. Quest’anno ha segnato poco in relazione alle potenzialità, ma è il classico talento che può esplodere in qualsiasi momento anche dal punto di vista realizzativo. Io me lo aspetto”.

“Io mai presente ai Mondiali? Non ho giocato un minuto di un Mondiale, e la trovo un’assurdità anche se in buona parte la colpa è mia. Ora penso a qualificarmi per l’Europeo e poi a disputarlo alla grande, io gioco sempre per vincere. Ma confesso che l’idea del Mondiale, visti i precedenti, già mi frulla in testa”.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button