Nazionale

Italia, Mancini: “Risposte positive. Record? Punto all’Europeo”

Mancini dopo Liechtenstein – Italia, con il commissario tecnico della Nazionale italiana che ha commentato la vittoria della sua squadra.

Mancini dopo Liechtenstein – Italia, le parole del CT

Subito dopo la vittoria in Liechtenstein al microfono di Rai Sport, Roberto Mancini, commissario tecnico dell’Italia ha dichiarato:

“Abbiamo fatto fatica all’inizio perché non trovavamo il secondo gol, ma cambiando tanti giocatori poteva anche starci. Ho avuto risposte positive, ma i ragazzi avevano giocato poco insieme e questo era il problema”.

Circa Cristante e Di Lorenzo che hanno dato buone prestazione anche in vista di Euro2020:

“Se erano qua è perché ci crediamo. A giugno per forza di numeri qualcuno bravo dovrà restare a casa. Io spero che tutti questi giocatori possano avere altre possibilità, sono bravi. Noi cerchiamo di migliorare di squadra e a giugno vedreno”.

Nonostante i tanti cambi rispetto alla gara contro la Grecia, il gruppo azzurro sembra seguire al meglio i comandi del CT:

“Mi fa piacere, se i ragazzi partecipano vuol dire che la sentono. Il feeling tra loro è buono”.

Raggiunto uno dei record di Pozzo anche se Mancini punta a raggiungere un altro obiettivo:

“Mi interessa il record dei due Mondiali e dell’Olimpiade, quello sarebbe molto più importante. Accontentarsi dell’Europeo? Magari”.

Articoli correlati

Back to top button