Serie A

Mancini: “Per la Juventus è girato tutto male contro l’Inter”

E' intervenuto a La Domenica Sportiva il CT dell'Italia Roberto Mancini, commentando la sconfitta della Juventus nel big match contro l'Inter

E’ intervenuto a La Domenica Sportiva il CT dell’Italia Roberto Mancini, commentando la sconfitta della Juventus nel big match contro l’Inter. I nerazzurri che hanno agganciato il Milan in testa alla classifica, rilanciandosi prepotentemente nella corsa allo Scudetto.

Mancini al termine di Inter-Juventus

È stata una bella partita e mi ha fatto molto piacere vedere quel gol di Barella, oltre che la sua ottima prestazione, ormai Niccolò sta facendo cose straordinarie. Per l’Inter una bella vittoria, per la Juventus può capitare: anche i bianconeri ogni tanto possono incappare in una serata storta, è girato tutto male.

Sulla prestazione di Federico Chiesa aggiunge

“Chiesa? Poteva fare di più come tutta la Juve, anche se devo dire l’unico tiro pericoloso per i bianconeri è stato il suo all’87’, dove ha trovato un’ottimo Handanovic. Chissà, magari segnando quel gol e con 5 minuti di recupero avremmo visto un finale diverso. Federico è un esterno di destra o di sinistra, sono i ruoli nei quali gioca nella Juventus e anche in nazionale”.

Conclude Mancini sulle difficoltà di Pirlo

All’inizio è normale avere difficoltà, anche se hai giocato ad altissimi livelli fare l’allenatore è una cosa completamente diversa. Poi piano piano apprendi, migliori: è tutto abbastanza normale, anche se hai la fortuna di iniziare con squadre d’altissimo livello. Penso che sarebbe stato difficile cambiarla, non era così semplice. Non so come l’avevano preparata, da fuori è anche difficile dire e pensare cosa può fare un allenatore. Sono quelle serate in cui le cose non vanno bene, l’Inter ha avuto diverse occasioni per fare gol: la Juve, a parte il tiro di Chiesa, non ha avuto tante occasioni”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio