Mancini: “All’Europeo possiamo arrivare lontano. Speriamo ci sottovalutino”

Mancini Nazionale

Ha parlato nella giornata di ieri a margine della presentazione del Pulcino d'Oro 2020, il CT della Nazionale Roberto Mancini

Ha parlato nella giornata di ieri a margine della presentazione del Pulcino d’Oro 2020, il CT della Nazionale Roberto Mancini. Tecnico che si è soffermato, ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, soprattutto sul prossimo Europeo in programma a giugno.

Queste le parole di Roberto Mancini, sulle prossime due amichevoli contro Inghilterra e Germania, che ci saranno a marzo: “Giocheremo due partite particolarmente difficili, fuori casa e contro squadre molto forti. Saranno due test importanti in vista dell’Europeo“.

Preoccupato per le situazioni di Florenzi ed Emerson Palmieri?: “Assolutamente no, non lo sono. La squadra è impostata, la considero solida: tutti i miei calciatori sanno bene quello che devono fare”.

Sull’arma in più per l’Europeo: “Spero che gli avversari ci sottovalutino, questo aspetto potrebbe essere un’arma a nostro favore. Nel frattempo dobbiamo cercare di migliorare e crescere: abbiamo ancora qualche mese per lavorare”.

Conclude Roberto Mancini:”Chissà, partendo con molta umiltà, diciamo a fari spenti, la Nazionale potrebbe andare lontano. Molto lontano“.

TAG