Calcio estero

Lunga lettera di Zidane: “Via dal Real perché il club non mi dà più la fiducia di cui ho bisogno”

Lunga lettera di Zinedine Zidane al Real Madrid e ai suoi tifosi, che ha voluto chiarire le motivazioni relative a questi suo secondo addio

Lunga lettera di Zinedine Zidane al Real Madrid e ai suoi tifosi. Pochi giorno dopo le sue dimissioni, il tecnico francese ha voluto chiarire i motivi del suo (secondo) addio al club merengue, nonostante avesse ancora un altro anno di contratto. Queste le sue più importanti parole: “Cari madridistas. Da 20 anni, ovvero dal primo giorno in cui sono arrivato a Madrid e mi sono vestito di blanco, mi avete fatto sentire il vostro affetto. Ho sempre sentito che c’era qualcosa di speciale tra noi. Ho avuto il grande onore di essere giocatore e allenatore del club più importante della storia, ma prima di tutto il resto sono un madridista come tutti voi. Per questo ho deciso di scrivervi questa lettera per congedarmi e spiegarvi la mia decisione di lasciare la panchina. Quando a marzo 2019 ho accettato di tornare ad allenare il Real Madrid dopo un periodo di riposo di circa otto mesi è stato perché me lo aveva chiesto il presidente Florentino Perez, ovviamente, ma anche perché voi me lo chiedevate ogni giorno. Ho provato a trasmettere io stesso i valori del madridismo in tutto quello che ho fatto, ho provato a essere un esempio. Passare 20 anni al Real Madrid è la cosa più bella che mi sia mai accaduta e so che lo devo esclusivamente a Florentino Perez, che ha scommesso su di me nel 2001 e ha lottato per me anche quando c’era gente che non mi voleva. Lo dico col cuore, ringrazierò sempre il presi per questo”.

FONTE: tuttomercatoweb.com

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button