Senza categoria

Spal-Milan 0-4: Cutrone punge con una doppietta, Biglia e Borini la chiudono

Spal-Milan termina 0-4. Una partita sontuosa dei rossoneri che soprattutto nel secondo tempo si dimostrano troppo superiori per la squadra ferrarese. Doppietta di un cinico Cutrone che si dimostra sempre più l’attaccante titolare del Milan. Qui di seguito la cronaca di Spal-Milan.

La cronaca di Spal-Milan

90′- Borini!! 0-4 per il Milan! L’attaccante italiano con un bel diagonale la pizza all’incrocio opposto rispetto a Meret e condisce una prestazione eccellente della sua squadra!

85′- Milan che comunque si fa ancora più propositivo con un bel cross di Calhanoglu ma che viene respinto da Meret.

83′- Entra Dramé nelle fila dei ferraresi. Entra anche Borini al posto di Kessié.

83′- Partita ormai morta e sepolta, con la Spal che ha issato bandiera bianca.

78′- Entra Andrè Silva al posto di Cutrone. Portoghese che cerca ancora il suo primo gol in Serie A.

73′- 0-3 Biglia! Un tiro da fuori ampiamente parabile da parte di Meret. Bel piatto dell’argentino che dalla lunga distanza mette dentro!

71′ Viviani reclama un calcio di punizione dal limite ma sembra lui a cercare il contatto. Non c’era assolutamente nulla.

70′- Subito cartellino giallo per Schiattarella che entra duro su Cutrone, pronto per una ripartenza rossonera.

69′- Spal che ora dopo il doppio svantaggio non sembra molto essersi smarrita e tenta comunque il palleggio dalla mediana.

65′ 0-2 Milan!! Cutrone bravo a sfruttare una papera di Meret che non trattiene un tiro di Suso. Pallone che sbatte contro l’attaccante rossonero bravo di tap-in a metterla dentro!

62′- Entra Schiattarella al posto di Grassi.

62′- Sugli sviluppi dell’angolo ancora Biglia che di dietro al volo tira in porta ma la sua conclusione sbatte addosso al muro della Spal.

61′- Conclusione verso la porta di Biglia che ottiene comunque un corner.

58′- Partita che ora sembra un po’ essersi abbassata di ritmo. Entrambe le squadre rischiano poco e affondano solo in occasione di qualche contropiede.

54′- Entra l’ex Paloschi al posto di Everton Luiz. Esordio per lui da ex contro i rossoneri.

51′- Minuto d’assedio del Milan che ci prova prima con Cutrone e poi con Kessié ma il pallone si infrange sempre contro la difesa avversaria.

50′- Giallo tattico per Mattiello che così come Kessié salterà il prossimo turno di campionato.

49′- Buona occasione per il Milan, che entra in area della Spal ma Calhanoglu spreca regalando la palla agli avversari invece di concludere verso la porta avversaria.

47′- Fischiato il fuorigioco a Cutrone, bravo a liberarsi in area ma la sua posizione è chiaramente in off-side.

46′- Riparte la partita con il fischio dell’arbitro Marani.

 

45′- Finisce qui il primo tempo. Milan in vantaggio ma quanta paura!

45′- Ultimo assalto del Milan che mette in mezzo un cross per Suso, che però non può arrivarci.

44′- Tiro di Rodriguez dai 30 metri che termina molto in alto rispetto alla porta avversaria. Nulla di fatto.

41′- Palo! Palo su punizione di Viviani che prende benissimo la mira e scavalca la barriera ma il suo tiro si stampa sul palo sinistro di Donaìnarumma!

40′- Lucas Biglia si rimedia il cartellino giallo e lascia alla Spal una punizione d’oro al limite dell’area.

39′- Suso reclama un fallo in scivolata di Lazzari che però non arriva.

34′- Bonaventura! Ottima occasione per il Milan! Il centrocampista del Milan schiaccia il pallone quasi sotto la traversa, ma bella la risposta di Meret che mette in angolo!

33′- Bel destro di Calhanoglu che tira di pochissimo a lato di Meret!

30′- Bravo Antenucci a guadagnarsi un altro fallo in uscita e a far respirare i suoi. Spal molto grintosa che riesce a mettere in difficoltà un Milan che prova a fare il suo gioco ma non ci riesce.

28′- Milan che si fa rivedere dalle parti di Meret e si guadagna un angolo che però non sortisce alcun pericolo. fino ad ora comunque grande partita della squadra di casa che nonostante lo svantaggio tiene botta.

24′- Spal che si guadagna un altro calcio di punizione insidioso per fallo, l’ennesimo, di Rodriguez.

24′- Donnarumma in pericolo dopo il pressing asfissiante di Antenucci, molto grintoso in questo iniziale scorcio di partita.

21- Continua la pressione dei ferraresi che mettono paura al Milan con un colpo di testa di Salamon sugli sviluppi di un altro calcio d’angolo.

20′- Spal che ora si fa pericolosa ed è spesso nella metà campo del Milan. Altro angolo per la squadra di Semplici. Sugli sviluppi però Romagnoli riesce a spazzarla.

17′- Cartellino giallo che arriva a Kessié per un altro fallo abbastanza rude.

16′- Fallo che sarebbe da giallo per Rodriguez che falcia Lazzari completamente in ritardo.

15′- Partita che adesso si fa molto più tattica ed intensa. Tante piccole interruzioni.

13′- Brutto fallo da dietro di Simic su Suso, che comunque sembra poter proseguire la gara.

12′- Calcio d’angolo per la squadra di casa, il primo della gara.

11′- Primo fallo subito dalla Spal da Everton Luiz dopo un intervento di Biglia.

9′- Spal che si fa in avanti con Grassi che vuole rimanere in gara. Il suo tiro in volèe termina di poco a lato di Donnarumma.

4′- Bella conclusione di Kessiè dai 25 metri. Meret la blocca senza problemi.

2′- Azione che parte da un cross di Suso, che la mette dentro per la testa di Cutrone, che è il più sveglio anche sulla respinta e porta il Milan in vantaggio! 0-1 Milan! Rossoneri che partono forte!

1′- Inizia la partita!

Spal-Milan che si disputa in un orario quantomeno insolito per il nostro calcio nel giorno di sabato. Rossoneri che hanno voglia di proseguire la loro marcia di risultati utili consecutivi. La squadra di Gattuso arriva infatti in quel di Ferrara con una buona striscia di vittorie e pareggi. L’ultima sconfitta risale al 23 dicembre scorso contro l’Atalanta.

Spal che dal canto suo mira a far bene anche con il Milan dopo il pari interno, sempre al “Mazza” di due settimane fa. Semplici conferma ancora una volta il suo 3-5-2 ormai classico. Gattuso che invece si affida a Cutrone dall’inizio.

Queste le formazioni ufficiali di Spal-Milan:

Spal (3-5-2): Meret; Simic, Salamon, Felipe; Lazzari, Viviani, Everton Luiz, Grassi, Mattiello; Kurtic; Antenucci. Allenatore: Semplici

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. Allenatore: Gattuso

Articoli correlati

Back to top button