Serie A

La Lazio sogna lo scudetto: ad un passo dalla vetta

A Parma Inzaghi ha conquistato il 18° risultato utile consecutivo con la Lazio. Un record dopo l’altro nella corsa verso la vetta, stabilendo un primato assoluto nella storia biancoceleste: superata la serie di 17 gare senza k.o. stabilita dalla formazione di Eriksson nel campionato 1998-99.

La Lazio è salita a un punto dal primato in classifica condiviso da Juventus e Inter: mai così in alto, nel girone di ritorno, dagli anni del dopo-scudetto del 2000. E i tre punti ottenuti al Tardini hanno portato a 14 lunghezze il vantaggio in classifica sulla Roma: mai così tanto nella gestione di Claudio Lotito.

Lazio: stagione al top

Una stagione strepitosa della Lazio per la formazione di Simone Inzaghi, che ha festeggiato anche la conquista della Supercoppa nella sfida contro la Juventus del 22 dicembre, dopo aver alzato al cielo nel maggio scorso la Coppa Italia.

Il cammino in campionato è stato impreziosito pure da un altro record che è entrato nella storia del club: quello delle 11 vittorie consecutive.

Inoltre, sono stati sfatati alcuni tabù diventati storici con il ritorno ai successi sul campo del Milan dopo 30 anni e sulla Juventus all’Olimpico in campionato dopo un digiuno che durava dal dicembre 2003.

 

Inzaghi: gli obiettivi con la Lazio

Al via della stagione la squadra di Inzaghi si è presentata puntando al salto in Champions, sfumato con Inzaghi soprattutto nel campionato 2017-18. Ma il brillante rendimento in campionato sta aprendo nuovi scenari.

D’altra parte, mai erano stati totalizzati 53 gol in 23 partite: neanche nella annate dei due scudetti, quelli del 1974 (il raffronto sulla base dei 3 punti per vittoria) e del 2000. D’alta quota anche altri numeri esibiti dalla classifica. Ben 16 le vittorie (meglio solo la Juventus, 17).

I biancocelesti hanno ora la migliore difesa del campionato: 20 gol subiti, come l’Inter. Segnati 53 gol, al secondo posto nella relativa graduatoria, alle spalle dell’Atalanta (61). E Immobile svetta nella classifica cannonieri, a quota 20: con 5 gol di vantaggio su un inseguitore quanto mai blasonato, Cristiano Ronaldo.

Articoli correlati

Back to top button