Serie A

Napoli, Koulibaly diventa ambasciatore anti-razzismo

Finalmente arriva in Italia una vera e propria svolta in tema di razzismo. Un problema dilagante nel mondo e nello sport, specie (ultimamente) nel calcio; ne ha preso atto il Napoli, che oggi ha scelto come ambasciatore anti-razzismo proprio Koulibaly.

Koulibaly ambasciatore razzismo: la scelta del club partenopeo

Tutti i club hanno infatti firmato una lettera per dare un forte segnale, come spiega oggi ‘La Gazzetta dello Sport’ che così ha spiegato: “Ogni squadra ha nominato un proprio ambasciatore anti-razzismo – il Napoli ha scelto Koulibaly – e si è impegnata a sottoscrivere un manifesto che conterrà principi e comportamenti da seguire, cui aderiranno anche personaggi noti della società italiana. C’è allo studio anche la costituzione di un Osservatorio permanente sul razzismo e, in tempi rapidi, una collaborazione con le forze dell’ordine per utilizzare negli stadi le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza allo scopo di individuare razzisti e violenti”.

Articoli correlati

Back to top button