Serie A

Juventus, la prima di Pirlo: 3-5-2 camaleontico contro la Sampdoria

Nove anni dopo, Andrea Pirlo è pronto al suo secondo esordio ufficiale con la Juventus. Se l’11 settembre 2011 guidava per la prima volta il centrocampo bianconero, stasera allo Stadium guiderà la squadra dalla panchina nella sua prima esperienza da allenatore.

Pirlo: l’obiettivo lo scudetto numero 10

Pirlo in conferenza ha chiarito che il suo calcio è diverso da Sarri ma gli obiettivi sono gli stessi: tre punti ogni partita e a fine anno scudetto.

Con Arthur che parte dalla panchina, le vere novità saranno Luca Pellegrini, se pur in ballottaggio con De Sciglio e soprattutto Kulusevski che anche in precampionato ha dimostrato che gli oltre 40 milioni di euro investiti a gennaio non sono stati un azzardo, visto anche la “benedizione” di CR7.

Pirlo: contro la Sampdoria out Dybala, De Ligt e Bernardeschi

Panchina piuttosto corta visto che per infortunio mancheranno anche Dybala, De Ligt e Bernardeschi, in attesa del nuovo centravanti. Prima del regalo Dzeko, però, servono i primi tre punti ufficiale da allenatore.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto