Calendario e risultatiSerie A

Juventus – Napoli 0 – 1: decide Raspadori nel finale, scudetto ad un passo per gli azzurri

Juventus-Napoli, match valido per la trentunesima giornata di Serie A, è terminato sul punteggio di 0-1 frutto del gol in pieno recupero di Giacomo Raspadori. Gara arbitrata da Michael Fabbri di Ravenna. Con questo risultato il Napoli vola sempre più alto in vetta alla classifica e potrebbe essere Campione d’Italia già alla prossima: con 3 punti contro la Salernitana e una Lazio senza 3 punti contro l’Inter, sarebbe Scudetto

Analisi del match

La prima chance la crea Cuadrado: doppio passo e conclusione da fuori all’11’, pronto Meret a respingere il tiro potente ma abbastanza centrale. La risposta ospite arriva un minuto dopo con Ndombele che, al termine di un contropiede, arriva ai 20 metri e spara ma la sfera finisce alta. Al 16′ bel cross di Kostic per Milik, il colpo di testa del polacco è debole e Meret blocca senza problemi. Si accende solo verso la mezz’ora Rabiot con una percussione dentro l’area, servizio in mezzo dove però non ci sono compagni pronti all’appuntamento. Partita molto intensa con due gialli e diversi contrasti duri, ma i gol latitano: si va al riposo sullo 0-0.

Si parte molto forte anche nella ripresa, con la Juve sull’acceleratore a cercare il vantaggio. Prima occasione però per Kvara che sterza e tira, Szczesny gli dice di no e sventa il pericolo. Il georgiano al 54′ ha sul destro un’altra buonissima chance ma spreca calciando altissimo. All’ora di gioco Allegri cambia marcia e passa ai mezzi pesanti: dentro Di Maria e Chiesa per Kostic e Miretti. Al 63′ contropiede da Milik a Di Maria, palla in mezzo e diagonale perfetta di Di Lorenzo. Risponde Spalletti dopo qualche minuto inserendo Elmas e Zielinski. Al 70′ percussione di Elmas, palla a Osimhen e destro che scheggia il palo. Sul corner successivo il nigeriano impatta bene di testa, ma centrale e Szczesny blocca. Proprio Osimhen al 73′ si avventa su un lancio di Di Lorenzo e prova la deviazione di testa senza inquadrare lo specchio. Nel finale Di Maria segna in contropiede ma in partenza c’è un fallo su Lobotka e l’arbitro grazie al Var annulla. Poi l’episodio che la decide al 93′: cross di Elmas, Raspadori al volo regala tre punti che sanno di tricolore al Napoli.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio