Serie A

Juventus, i possibili sostituti di Allegri in caso di esonero a fine stagione

Juventus esonero Allegri, una minima possibilità esiste

Si potrebbe dire che Massimiliano Allegri non ha scelto un buon momento per ridiscutere il rinnovo del suo contratto. In questi giorni infatti, nella nuova residenza della ‘Continassa’ si sarebbe dovuto discutere del futuro tra lo stesso tecnico e la dirigenza bianconera. I recenti risultati con Crotone e Napoli hanno però cambiato decisamente le carte in tavola. 

In casa Juve si è sempre data la precedenza al progetto che ruota intorno all’allenatore, nonostante un ambiente avverso. Base importante sulla quale lavorare è lo stimolo del tecnico stesso. Non a caso lo scorso anno dopo Cardiff, si è preso qualche giorno per rifletterci su. Oggi forse sarà la società invece a prendersi qualche giorno per pensare ad un possibile sostituto in caso di mancata vittoria dello Scudetto, vitale per il blasone del club.

Da Mancini a Deschamps, le scelte

Molto intricato il discorso relativo a Roberto Mancini, dipenderà quasi esclusivamente dal suo possibile futuro con la Nazionale. un altro che invece è già alla guida di una nazionale è Didier Deshamps. Sarebbe un ritorno per il transalpino, dopo la panchina del 2007 nell’anno di Serie B. Altri cavalli di ritorno possono essere Zinedine Zidane (solo in caso di esonero da Madrid), e Massimo Carrera (attualmente allo Spartak).

Il nome più gettonato (ma non il più desiderato tra i supporters juventini) resta comunque quello di Simone Inzaghi. Molto forte il suo legame che perdura con Paratici dai tempi di Piacenza, ma resta comunque ancora un mini-campionato da giocare prima di prendere una decisione tanto importante.

Articoli correlati

Back to top button