Serie A

Juventus: Dybala, la maschera adesso è quella del trascinatore

Juventus: Dybala, la maschera adesso è quella del trascinatore. È andato a segno nelle ultime quattro partite di Serie A, non gli succedeva dal settembre 2017.

Dybala: 7 dei suoi 10 gol sono arrivati sullo 0-0

È successo anche a Marassi contro un Genoa che per un tempo ha resistito al pressing asfissiante dei bianconeri, grazie anche agli interventi dell’ex di turno Perin.

Poi ecco che dal cilindro spunta un’altra magia della Joya, che con una incredibile facilità si sbarazza in serpentina dei difensori rossoblù sulla sua strada e spiazza Perin.

Dybala: “la mschera” il suo marchio di fabbrica

L’avversario si barrica dietro e vanifica tutto il gioco prodotto? Ci pensa lui e lo fa con una giocata di incredibile naturalezza, bellissima. Come tutte le ultime.

Poi si mette la “maschera”, suo marchio di fabbrica, diventata più che mai la maschera del leader di questa squadra che viaggia spedita e che non conosce passi falsi. C’era l’incognita legata alle sue condizioni dopo la positività al Covid-19, al suo recupero dopo oltre un mese e mezzo di quarantena.

L’urlo liberatorio alla notizia della sua negatività è stato il manifesto della sua voglia di tornare in campo e di essere di nuovo protagonista.

Dybala: ora l’ex Palermo attende il rinnovo

Dopo Bologna e Lecce, a Genova è arrivata la terza accoppiata consecutiva. CR7 apprezza, neanche la sostituzione riesce a togliergli il sorriso. Sarri gongola, Dybala esulta e aspetta il rinnovo.

Articoli correlati

Back to top button