ApprofondimentiSerie A

Juventus, coppe europee a rischio per il caso plusvalenze

Oggi alle 14 a Nyon ci sarà la riunione del comitato esecutivo dell’Uefa: l’ordine del giorno abbraccia il format delle competizioni per nazionali maschili dopo Euro 2024, la scelta delle sedi per la fase finale dei Campionati Europei Under 21 2025 e della Futsal Champions League 2022-23, i regolamenti dei campionati europei Under 21 e femminili 2023-2025: il caso plusvalenze Juventus non rientra quindi nei punti, ma, considerate attualità e delicatezza, potrebbe emergere nelle pieghe dei lavori tra varie ed eventuali. Secondo quanto scrive La Stampa le coppe europee sarebbero a rischio per la Juventus.

Caso plusvalenze potrebbe incidere sulla partecipazione alle coppe europee della Juventus

Se dovesse emergere prova, in relazione ai reati contestati in Italia, di antisportività o violazione del fair play finanziario potranno scattare, nei confronti della Juventus, le sanzioni del massimo organismo europeo.

Secondo quanto scrive La Stampa: “La Juventus potrebbe essere esclusa dalle Coppe europee per antisportività come riflesso di un’eventuale condanna definitiva (in questo caso, sarebbe inutile anche una clamorosa rimonta in classifica qualora la penalizzazione venisse confermata) e per violazione del fair play se venisse provata, a seguito dell’inchiesta stipendi ancora in corso, la comunicazione di false cifre per mascherare i buchi di bilancio e rientrare nei parametri”. Qualsiasi provvedimento però, può essere preso solo dopo che l’iter giudiziario sarà completo.

Articoli correlati

Back to top button