Serie A

Sassuolo, De Zerbi predica ottimismo: “A Torino per fare punti”

Domani per De Zerbi Juventus – Sassuolo sarà un bel test match per capire che tipo di stagione potranno affrontare da qui alla fine i neroverdi. Lo scorso anno fu la partita di Cristiano Ronaldo, che segno’ i suoi primi gol in Serie A. Domani CR7 potrebbe anche non partire dall’inizio ma questo non cambia l’enorme differenza tra le due squadre.

Futuro De Zerbi

Juve – Sassuolo De Zerbi: “Puntiamo ai tre punti come sempre”

Alla vigilia di Juve – Sassuolo sembra tutto fuorché preoccupato De Zerbi che predica ottimismo e un atteggiamento non disfattista. I neroverdi contro le big hanno sempre sofferto sotto la sua gestione, ma hanno sempre impensierito chiunque. Lo stesso allenatore del Sassuolo è anche stato elogiato dal suo collega Maurizio Sarri, che già in precedenza ne aveva tessuto le lodi. Queste le parole di De Zerbi su Juve – Sassuolo:

“E’ difficile pensare ad una Juve sottotono. Loro hanno tutto, hanno qualità in mezzo, sugli esterni, i due centrali costruiscono con personalità e qualità. Riescono ad abbinare sia la qualità individuale di ognuno dei loro attaccanti che un sistema collettivo che gli permette di rendere al massimo”. 

De Zerbi prova a mettere in difficoltà i bianconeri

Nessuna difesa a tre e nessuna difesa arroccata dietro. La filosofia di gioco di De Zerbi non cambia nemmeno per una partita tanto grande quanto Juventus – Sassuolo. Questo il suo credo:

“Difesa a 3? Può essere come anche no: abbiamo provato tutto e possiamo giocare in vari modi. Giocheremo una partita da 3 punti, consapevoli che l’avversario è diverso dagli altri.”

Traoré e Consiglia, uno in dubbio l’altro no:

“Non rientra nessuno tra gli infortunati, tranne Traore che era stato in Coppa d’Africa. Vedremo Consigli, che ha un problema muscolare e oggi non si è allenato: se correremo dei rischi non giocherà e in quel caso giocherà uno tra Turati o Russo.”

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio