Serie A

Juric pre Cagliari-Torino: “Dobbiamo attaccare con più uomini”

Il tecnico del Torino Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di campionato contro il Cagliari

Il tecnico del Torino Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di campionato contro il Cagliari. I granata che sono reduci da un pareggio contro l’Empoli e puntano a riscattarsi in questo scontro diretto su un campo tutt’altro che semplice.

Juric alla vigilia di Cagliari-Torino

“Siamo una bella squadra, ci manca qualcosa in certi reparti a livello di sviluppo nel gioco ma credo nel lavoro. Aina e Singo devono migliorare, così come Pobega e Praet, Pjaca è interessante se è quello dell’altra sera. Metto anche un po’ di pressione, dobbiamo far meglio nei punti e credere di più in noi stessi. Bremer e Buongiorno sono cresciuti, dobbiamo fare qualcosa in più come cattiveria. Dobbiamo attaccare con più uomini, poi è normale che un allenatore vuole stare con i piedi per terra: la squadra è buona e può crescere, dobbiamo migliorare”.

Conclude sulla sconfitta contro l’Empoli

“Mi ha colto e mi ha smascherato rispetto alla mia risposta di prima, quando dicevo che siamo oltre le mie aspettative. Dopo l’Empoli ero distrutto: li abbiamo massacrati, ma abbiamo preso un punto e ad un allenatore fa paura perché poi è normale che ci possano essere le giornate storte. Non voglio che entri qualcosa di negativa, dobbiamo provare a vincere ovunque e non entrare nell’ottica del nervosismo”.

Articoli correlati

Back to top button