Approfondimenti

Jorginho può vincere il Pallone d’oro? Perchè si e perchè no

Si parla del vincitore del prossimo Pallone d'oro, e tra i favoriti c'è Jorginho. Ecco perchè può vincerlo e perchè no

In attesa della finale di Euro2020 a Wembley contro l’Inghilterra, si inizia a dibattere sui papabili per il vincere il prossimo Pallone d’oro, il più importante premio individuale al mondo e che premia il miglior giocatore dell’anno. Tra i potenziali favoriti c’è anche il centrocampista della Nazionale Italiana Jorginho, vediamo perchè può vincerlo (e perchè no).

Può Jorginho vincere il Pallone d’oro? Perchè si

Sicuramente si sta parlando moltissimo di Jorginho come possibile vincitore del Pallone d’oro. Il centrocampista italiano infatti ha avuto un ruolo da protagonista per la conquista della Champions League con il Chelsea, inoltre sta disputando un buonissimo Euro2020, e in caso della vittoria dell’Italia in finale contro gli inglesi, magari condita da un’ottima prestazione, potrebbe far alzare notevolmente le sue quotazioni. Inoltre è stato uno dei giocatori che ha segnato più reti, ben 8, un bottino decisamente interessante per un regista. Magari non lo vincerà, ma sicuramente rientrerà nelle lista dei migliori giocatori dell’anno.

Perchè Jorginho non lo può vincere il Pallone d’oro?

Sono tante le motivazioni che porterebbero Jorginho a non vincere il Pallone d’oro. Innanzitutto partiamo dal valore assoluto del giocatore, che è alto, ma inferiore a centrocampisti più tecnici e appariscenti come il belga De Bruyne. Inoltre si deve guardare anche cosa sta succedendo in Copa America, con Messi che ha trascinato l’Argentina a giocarsi la finale contro il Brasile, e in caso di vittoria della sua selezione, sarebbe il candidato numero uno per portarsi a casa il settimo Pallone d’oro. Il fenomeno argentino ha comunque realizzato anche 38 reti e 14 assist con il Barcellona, con il quale ha vinto una Coppa del Re.

Mentre i big come Cristiano Ronaldo e Mbappè per vari motivi non sembrano favoriti per il Pallone d’oro, non ci si può dimenticare di Robert Lewandowski, che con tutta probabilità avrebbe vinto lo scorso anno, se l’assegnazione non venisse annullata causa Covid.

Un altro nome molto interessante è anche quello di Kante, compagno di reparto di Jorginho al Chelsea, e che prima degli Europei veniva dato come favorito, salvo poi vedere le sue quotazioni in discesa a causa del pessimo Euro2020 disputato dalla sua Francia.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio