Nations L.Nazionale

Nations League, l’Italia è prima nel girone se…

CHE COS’È LA NATIONS LEAGUE

Alla vigilia della sfida contro il Portogallo, l’Italia fa i conti con una possibile quanto clamorosa vittoria del proprio girone in Nations League. Di seguito, ecco riportato tutti gli scenari possibili per i ragazzi di Roberto Mancini:

SE L’ITALIA VINCE CONTRO IL PORTOGALLO

Gli Azzurri salirebbero a quota 7 in classifica, scavalcando proprio il Portogallo. A quel punto, i lusitani sfideranno la Polonia e se dovessero pareggiare andrebbero a quota 7 con l’Italia. In questo caso verrebbe considerata la differenza reti negli scontri diretti: all’andata 1-0 per i Campioni d’Europa in carica, dunque i ragazzi di Mancini passerebbero alla fase successiva solamente grazie a due reti di scarto nello scontro diretto di domani.

CRITERI IN CASO DI ARRIVO A PARI PUNTI

a) Il numero di punti conquistati negli scontri diretti.

b) La differenza reti negli scontri diretti.

c) Il numero di goal segnati negli scontri diretti.

d) Il numero di goal segnati fuori casa negli scontri diretti.

e) Se dopo i criteri precedenti le squadre a pari merito da tre diventano due vengono riapplicati a entrambe gli stessi criteri per stabilire una classifica finale.

f) La differenza reti in tutte le partite del gruppo.

g) Il numero di goal segnati in tutte le partite del gruppo.

h) Il numero di goal segnati in trasferta in tutte le partite del gruppo.

i) Il numero di vittorie in tutte le partite del gruppo.

j) Il numero di vittorie in trasferta in tutte le partite del gruppo

k) Il minor numero di punti basato sui cartellini in tutte le partite del gruppo (cartellino rosso: 3 punti, cartellino giallo: 1 punto, espulsione per due cartellini gialli: 3 punti).

l) Posizione nella classifica UEFA per coefficienti.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button