Nations L.Nazionale

Italia, Mancini: “Battere il Belgio per i sorteggi Mondiali”

Il ct della Nazionale tiene alta la guardia in vista della finale per il terzo posto di Nations League contro il Belgio

“La partita di domenica con il Belgio è fondamentale. Dobbiamo rimanere nelle prime sette del ranking per i sorteggi dei mondiali” ha spiegato il commissario tecnico alla viglia della gara contro il Belgio.

Mancini: “Dispiace perdere dopo 37 partite con risultati utili”

Inoltre Mancini spiega: ” “L’atteggiamento contro la Spagna non è stato sbagliato. Ovviamente ci dispiace dopo 37 partite con risultati utili ma prima o poi sarebbe accaduto”.

Mancini: “L’Under 21 deve qualificarsi nel proprio girone”

Sugli innesti di giovani giocatori nel gruppo azzurro, come Lorenzo Lucca del Pisa, spiega: “Tante volte avremmo voluto chiamare giocatori molto più giovani però sappiamo che c’è anche l’Under 21 che deve qualificarsi nel proprio girone quindi a volte a malincuore lasciamo dei giocatori giovani. Certo solo portarli, inserirli nel gruppo, e far conoscere i giocatori con più esperienza non può che far migliorare ma questo a volte non è possibile con partite che si accavallano come in questi giorni. Vedremo ma ci sarà occasione sicuro. Avere avuto un anno in più per preparare l’Europeo ha permesso ai giocatori, specie a quelli più giovani, di giocare di più con le proprie squadre. E, dunque, di migliorare. Locatelli ne è l’esempio”.

Mancini: “Convocare Balotelli? Dipende da lui”

Su un eventuale ritorno in azzurro di Mario Balotelli, infine, conclude: “Ha 31 anni, quindi dipende da lui. Le porte sono aperte a tutti e nessuno è mai stato dimenticato, valutiamo tutte le posizioni che possono fare bene per la squadra”.

Articoli correlati

Back to top button