Inzaghi post Genoa-Lazio: “Per lo Scudetto abbiamo l’obbligo di provarci”

Inzaghi Giroud

Ha parlato al termine dell'ennesima vittoria della sua Lazio 1-2 in trasferta contro il Genoa, il tecnico dei biancocelesti Simone Inzaghi

Ha parlato al termine dell’ennesima vittoria della sua Lazio 2-3 in trasferta contro il Genoa, il tecnico dei biancocelesti Simone Inzaghi. Allenatore che si è detto soddisfatto del risultato ottenuto e che ha invitato la squadra a crederci per lo Scudetto.

Queste le sue parole: “Quì a Marassi non sono mai partite semplici, ma abbiamo fatto un’ottima gara contro una squadra in salute. In qualche occasione dovevamo essere più lucidi”. Sulla sofferenza finale: “I 5′ di recupero sono stati molto lunghi – dice il tecnico biancoceleste ai microfoni di Dazn -. L’ultimo quarto d’ora ci siamo abbassati un pochino, per merito loro nel finale abbiamo sofferto, qui le partite se non le chiudi non finiscono mai“.

Per quanto riguarda il discorso Scudetto: “Ci sono anche Juve e Inter – continua a Sky Sport -. Abbiamo fatto qualcosa di incredibile, 16 vittorie e quattro pareggi nelle ultime 20. Siamo lì, abbiamo l’obbligo di provarci. Mancano 13 partite. In un altro campionato probabilmente saremmo in testa. Dobbiamo continuare così restando con i piedi per terra”.

Conclude su Acerbi: “Vavro è un ottimo giocatore, si sta inserendo bene. Oggi con Acerbi fuori si è fatto trovare pronto, è la cosa più positiva di oggi oltre il risultato. Acerbi ha avuto un problemino giovedì, poi venerdì e sabato è stato a riposo, ma il muscolo sul polpaccio si è affaticato un po’. Fosse stato per lui avrebbe giocato, ma meglio non correre rischi mancano ancora tante partite.”

TAG