Senza categoria

Lazio, Inzaghi: “Vietato sottovalutare la Dinamo Kiev”

Quella di domani sera sarà una partita molto importante per la Lazio contro la Dinamo Kiev. Continuare il percorso europeo per i biancocelesti sarebbe uno stimolo positivo in più per il finale di stagione. Inzaghi però ha voluto smorzare i toni riguardo alla facilità della sfida, definendo i suoi ragazzi ultimamente molto fragili psicologicamente. Il tecnico biancoceleste non vuole snobbare l’appuntamento europeo per concentrarsi sul prossimo turno di campionato ma anzi, raddoppia la posta.

Inzaghi Lazio-Dinamo Kiev: le parole del tecnico in conferenza

L’allenatore dei capitolini ha voluto subito evidenziare che i pericoli psicologici per questa partita sono dietro l’angolo. La parola d’ordine dunque è “concentrazione”. Vietato sottovalutare l’avversario di domani per Inzaghi, che si è così espresso sull’appuntamento europeo di domani: La Dinamo Kiev è una certezza a livello europeo, ha ottime individualità, ripartono bene. Noi fisicamente stiamo bene, abbiamo giocato tanto è ci aspettano tante partite: schiererò gli uomini che mi danno maggior garanzia“. Niente turnover dunque per la gara di domani, che si prospetta molto impegnativa dal punto di vista fisico per la Lazio.

Inzaghi è tornato poi sugli ucraini, sempre presenti nelle competizioni europee: Ho affrontato la Dinamo Kiev in Champions League, è una squadra di grande tradizione. La rosa attuale ha giovani veloci e di qualità: la prima partita è molto importante quando si gioca andata e ritorno”.

Il punto sulla stagione della Lazio

Il tecnico, inoltre, ha risposto così ad una domanda in conferenza stampa sull’attuale rendimento della sua squadra: Dobbiamo eliminare le scorie degli ultimi due risultati. Stiamo facendo un’ottima stagione e vogliamo continuare in questa maniera. Sarà molto importante l’apporto continuo del nostro pubblico. Domani speriamo ci sia gente perché è un ottavo di finale di una competizione nella quale abbiamo fatto un ottimo cammino e vogliamo andare avanti”.

Articoli correlati

Back to top button