Serie A

Inter, l’ex presidente Moratti: “Inzaghi è un problema”

Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Anch’Io Sport su Radio Rai. Di seguito le sue dichiarazioni.

Moratti, ex presidente dell’Inter in un’intervista a Radio Rai: “Conte ha dimostrato di essere bravo”

Su Inzaghi: “Rappresenta un problema perché è lui l’allenatore che si è preso la responsabilità di portare avanti la squadra. I risultati non gli stanno dando ragione. Ciò che mi è dispiaciuto è che c’è una notevole mancanza di grinta. Sembrava una bellissima gara amichevole. Non c’era quel “devo vincere a tutti i costi”, non ho percepito questo. Era una partita importante, è decisivo per l’Inter andare in Champions l’anno prossimo. Ho cambiato troppi allenatori, sono un esempio negativo in tal senso. Abbiamo delle partite difficili e la squadra deve rimanere concentrata e non subire shock ma ha bisogno anche di una sveglia. I dirigenti e il presidente arriveranno a prendere una decisione”.

Su Conte futuro allenatore dei nerazzurri: “Come traghettatore non lo so, ma come allenatore ha dimostrato di essere stato talmente bravo con noi che dire il contrario non è possibile. Garantisce più vittorie, questo è sicuro”.

Sulla squadra che preferirebbe incontrare nell’eventuale semifinale italiana: “Non so. Io devo dire sinceramente il Napoli che è la cosa nuova di quest’anno. Sarebbe più entusiasmante”.

Sulla Juventus: “Allegri si sta comportando molto bene soprattutto nella situazione difficile. Il merito è tutto suo. Quello che succede al di fuori non posso saperlo.

Sul Napoli: “La sconfitta contro il Milan può essere una scossa positiva per gli azzurri sarebbe stata peggio subirla in Champions“.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio