Milan, Kalinic: “La mia avventura in rossonero è iniziata male: ecco perché”

Mkhitaryan e Kalinic alla Roma

Intervista Kalinic Milan AS, le parole della punta croata che ha raccontato i suoi problemi trovati durante la sua avventura in rossonero

Non ha lasciato un buon ricordo in rossonero, ma nonostante tutto Nikola Kalinic ha convinto l’Atletico Madrid a puntare su di lui. Ora in Spagna vive una nuova avventura, ma ai microfoni del quotidiano AS, l’ex punta dei rossoneri ha raccontato quali sono state le difficoltà durante la sua avventura a Milano.

“Per me è stato difficile. Non ho potuto fare il ritiro con la squadra. Mi sono allenato da solo, a Spalato, in attesa del trasferimento ufficialeSono arrivato a stagione iniziata e poi ho trovato una marea di problemi fisici. – ha aggiunto il croato – Il Milan è un grande club, abituato a vincere e lottare per i titoli, vuole risultati e anche rapidamente. Invece in squadra c’erano undici giocatori nuovi, ci serviva più tempo per costruire qualcosa… Al Milan auguro il meglio, merita di lottare per la Champions”, ha poi concluso la punta croata.

TAG