Serie A

Cagliari, Giulini: “Mai pensato di sostituire Lopez, Joao Pedro resterà qui”

Le parole del presidente Giulini

In una lunga intervista rilasciata ai microfoni de L’Unione Sarda, il presidente del Cagliari Tommaso Giulini ha rilasciato queste dichiarazioni: Non ho mai pensato di sostituire Lopez, perché ero convinto che con la sua serenità e la conoscenza dell’ambiente ci saremmo salvati. E la scossa c’era già stata con l’arrivo del nuovo direttore sportivo. Rastelli? Non ho mai pensato di richiamarlo, ma siamo in buoni rapporti“.

“Momento decisivo? Dopo la sconfitta con la Roma è scattato qualcosa: c’è stato una sorta di un patto tifosi-squadra-società, tutti uniti per l’obiettivo comune. Il tifoso va sempre rispettato, la Curva Nord ci è stata di grande aiuto. I cori contro di me? Se posso fare da parafulmine, mantenendo il supporto alla squadra incondizionato, lo faccio volentieri“. 

“Se avessimo continuato a utilizzare il 4-3-1-2, ci saremmo salvati prima. Non è un critica, ma il mio punto di vista. Ho stima e gratitudine per il mister. Joao Pedro? L’abbraccio con lui nel corridoio fuori dall’aula del tribunale credo sia stato il momento più toccante del nostro rapporto in quattro anni. Resterà con noi. Il nuovo stadio? Da domani capiremo chi sarà il progettista“.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button