Serie A

Roma, Dybala: “Il mio futuro è qui alla Roma

Paulo Dybala si è raccontato in un’intervista al quotidiano spagnolo Marca, in cui ha parlato della sua avventura alla Roma, del legame con Mourinho e del suo futuro. Di seguito un estratto delle sue parole.

Dybala in un’intervista a Marca: “Roma mi ha accolto in maniera incredibile”

Sull’avventura alla Roma: “Vivo un buon momento, Roma mi ha accolto in maniera incredibile, la passione che c’è in questa città è molto forte, tutto ciò mi ha aiutato a dare meglio di me. Viviamo un buon momento della stagione, stiamo lottando per un posto in Champions League, ma non è facile perché ci sono tanti grandi club“.

Sul rapporto con Mourinho: “Abbiamo un buon rapporto, ci confrontiamo, scambiamo spesso idee. E’ un allenatore che ha avuto tanti giocatori importanti, ha vinto tanto, mi fa piacere confrontarmi con lui. Mou ci aiuta molto, rende le nostre partite più facili. Prima di arrivare a Roma ho parlato al telefono con José: mi piace il suo modo di essere, il modo in cui affronta ogni allenamento e ogni partita. Quella telefonata mi ha convinto ad accettare il trasferimento alla Roma. Ho avuto l’opportunità giocare con i migliori giocatori del mondo, ora ho la possibilità di lavorare con uno dei migliori allenatori. Lui vede tutte le partite come delle finali e le vive in una maniera unica: mi ci identifico molto. Perdere ha un sapore cattivo per me, che sia un’amichevole o una partita di Champions o di Europa League“.

Sull’Europa League: “La Real Sociedad occupa le prime posizioni della Liga, ha giocatori importanti. Ho visto le ultime partite e hanno un modo di giocare molto bello. Questo confronto diretto è equilibrato, qualsiasi squadra può prevalere, speriamo di essere noi. Il nostro obiettivo è quello di arrivare fino in fondo, e magari vincere la Coppa. Sarebbe qualcosa di incredibile, la città esploderebbe, sarebbe una festa come quella di Buenos Aires. E’ bello da immaginare: i nostri tifosi lo meriterebbero, speriamo di poter dare loro questa soddisfazione“.

Sul futuro: “Sicuramente se ne parlerà dopo. Il mio futuro è qui, nel portare la Roma al top e penso che possiamo farcela. Cosa succederà in futuro… non lo so, perché la cosa più importante adesso sono le partite”.

Articoli correlati

Back to top button