de Boer contro l’Inter: “Volevo cacciare alcuni giocatori, il gruppo era marcio”

de Boer contro l'Inter

de Boer contro l'Inter all’Algemeen Dagblad: "Volevo cambiare struttura e cultura di quel club, ma non mi è stato permesso di farlo"

de Boer contro l’Inter, il tecnico olandese ha ricordato la sua breve esperienza in nerazzurro parlando all’Algemeen Dagblad: Volevo cambiare struttura e cultura di quel club, visto che veniva da un lungo periodo senza successi. Mi sono trovato ad aver a che fare con un gruppo marcio. Volevo cacciare alcuni giocatori, ma non mi è stato permesso di farlo”.

de Boer contro l’Inter

Avrei dovuto spingere di più, se vuoi causare un cambiamento certe cose devi farle dall’inizio. Lì, a volte, dovevo parlare con i dirigenti. Troppi ridicoli giri di parole. Uno di loro una volta mi disse che non sarei stato allenatore dell’Inter se avesse saputo che non avrei fatto giocare il suo calciatore. È questa l’influenza che hanno lì. Sono contento di non soffrire più per questo”.

TAG