Serie A

Napoli, Di Natale: “Insigne? Giocava troppo per i compagni”

Oggi ai microfoni de Il Mattino, ha rilasciato un’intervista Antonio Di Natale. L’attaccante napoletano che ha lungo militato nell’Udinese, ha parlato oltre della gara di questa sera anche di altri temi. Tra questi c’è anche quello relativo a Lorenzo Insigne che è il nuovo leader della squadra azzurra.

Sono contento per Insigne ed è stato bravo Ancelotti a farlo giocare più attaccante perché gli permette di vedere la porta più lucidamenteDa esterno nel 4-3-3 devi fare tutta la fascia e consumi energie. Scherzando gli dicevo sempre che giovava troppo per i compagni”, ha dichiarato l’ex capitano udinese Antonio Di Natale.

“Fai bene, ma se sei un attaccante a fine campionato devi portare a casa i numeri, cioè i gol. Devi fare 15 reti di media. Ora è sulla buona strada. È un ragazzo che si è messo in discussione”, ha dichiarato Di Natale che ha poi parlato sul fatto di giocare nella squadra della sua città “Ci rimane male quando non fa gol e prende i fischi, ma i tifosi lo adorano e lui dimostra sempre il suo affetto”.

Circa l’arrivo sulla panchina della squadra azzurra di Carlo Ancelotti, Di Natale non ha alcun dubbio: “Che colpo. Lui è stato il numero uno in Europa e in Italia. Dopo Sarri era l’unico che poteva arrivare”.

Pasquale Barbato

Avvocato per passione, giornalista di professione, Pasquale Barbato ha una sola missione: la sta ancora cercando. Tifoso del Napoli, ama i motori, la buona cucina e la sua fidanzata

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button