Serie A

Torino, Cairo: “Belotti vale ancora 100 milioni”

Intervista Cairo sul Torino e su Belotti: “Vale ancora quella cifra”

Il presidente del Torino ha parlato a 360° della stagione della sua squadra. Nell’intervista riportata dal quotidiano torinese ‘Tuttosport’ si parla anche di Belotti. Intanto Urbano Cairo festeggerà tra poco i 13 anni alla guida del club granata, ma la bacheca è ancora vuota e i tifosi rumoreggiano dopo un’altra stagione con più bassi che alti.

Annata questa contraddistinta da una prima parte in cui il Toro ha fatto molto male, con Mihajlovic in panchina. Cairo ne ha parlato così: “Divido l’esperienza di Mihajlovic in tre gironi. Il primo è stato eccellente e ha scatenato un grande entusiasmo; il secondo è andato così così, il terzo molto male. Stimo sinceramente Sinisa che è un uomo vero e un ottimo allenatore. Ma visto come si stavano mettendo le cose, avrei dovuto cambiarlo prima”. 

Con Mazzarri invece il rapporto sembra essere ottimo: Mazzarri? Avrei voluto ingaggiarlo diverso tempo prima, ma andò al Watford. Mazzarri è il nostro punto di riferimento e attorno a lui costruiremo il nuovo Toro”. Sogno Europa League tramontato, almeno per quest’anno: “Con sette punti di ritardo sulla settima in classifica, a quattro giornate dalla fine, il sogno europeo è tramontato. Voglio cambiare il Toro in meglio e lo farò con Mazzarri che non partirà a metà stagione, ma comincerà a lavorare con la squadra dal precampionato. Intendo rafforzare la rosa con giudizio e con ragionevolezza”. 

Infine parole d’elogio per Belotti: Io difendo Belotti perché la sua stagione è stata pesantemente condizionata dagli infortuni. Io non ho mai vacillato né cambiato idea sul ragazzo, che per me vale ancora 100 milioni. Poi, se si presenterà qualcuno con quei soldi, sarà lui a decidere se andarsene o meno”. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button